NEWS
  
  CERCA LOCALE
  
 
   ADVERTISING
  
  PRINCIPALE
     Home page
     Chi siamo
     Statuto
     Contatti
     Iscriviti
     Registra il tuo locale
     Link
  TERRITORIO
     Area geografica
     Cenni storici
     La storia a tavola
  ENOGASTRONOMIA
     Vini
     Ricette
     Prodotti tipici
   LOCALI
     Ristoranti
  
  Pizzerie
  
  Pub
     Enoteche
     Vinerie
     Wine-bar
     Bar
     Pasticcerie
  
  Gelaterie
     Artigianato
     Prodotti tipici
     Tempo libero
  INTERAGISCI
      La tua pubblicità
      Cerca locale
      Vota il locale
      Visita il forum
  AREA RISERVATA
      Admin
   ADVERTISING
  
 
 
 
EVENTI E SAGRE
28-02-2009 - LA DISFIDA DEL SOFFRITTO

Disfida del soffritto e i sapori del maiale con Slow Food ...

28 febbraio 2009

Frigento (Irpinia)

 

3° EDIZIONE I SAPORI DEL MAIALE, FESTA E RITI - II EDIZIONE DISFIDA DEL SOFFRITTO.
Frigento(Av) sabato, 28 febbraio 2009 - Centro Caritas
Gli antichi riti della civiltà contadina, le suggestioni del vivere quotidiano in un ambiente rurale, rivivranno a Frigento in Valle dell’Ufita, il prossimo 31 gennaio grazie alla proposizione del rito “r’ lu puorc”.
Il maiale, l'animale che per anni ha costituito il principale sostentamento alimentare familiare delle comunità contadine locali, sarà rivissuto nell'antica e coinvolgente atmosfera delle tradizioni culturali della Valle dell’Ufita tra suoni e colori del folklore ed i sapori e profumi dei prodotti tipici enogastronomici che verranno degustati.

Quasi tutte le famiglie della Valle dell’Ufita “ crescev’n’ lu puorc”, sia i contadini, sia quelli che abitavano in paese, i quali, spesso, avevano un riparo per i maiali davanti alle proprie case.
Chi poteva cercava di allevarne almeno due: uno per uso personale e uno per venderlo, così si ammortizzava la spesa.
Molte volte per questo utile animale si invocava la protezione di Sant’Antonio Abate, affinché l’animale potesse vivere e crescere senza difetti e malattie.
La vita del maiale, ridotta ad un anno, iniziava al momento del suo acquisto che solitamente coincideva nel mese di maggio, nelle fiere di paese, dove numerosi commercianti e allevatori di maiali radunavano morre di teneri porcellini.
Una volta acquistato il cucciolo, allo stesso si riservavano abbondanti pastoni di crusca, granone, mele, patate, castagne, ghiande, ecc.

L’appuntamento di questo anno, dopo il successo del primo appuntamento del 2008 che ha previsto un percorso suggestivo rievocando e valorizzando i riti e le pratiche della vita contadina di un tempo nel suo svolgersi quotidiano, in modo particolare l’uccisione e la successiva lavorazione della carne di maiale e tutto ciò che ne concerne, quest’anno si sfidano le diverse comunità del territorio della Valle dell’Ufita nella preparazione del piatto simbolo ed identitario della cultura rurale, quale è “lu suffritt’”.

Una competizione fra 13 comunità, mirata alla ricerca della massima qualità ed alla valorizzazione del proprio “suffritt”, cucinato secondo le proprie tradizioni.
Una manifestazione che nasce dall’esigenza di sostenere questi riti tradizionali che sono il fondamento di un prezioso patrimonio culturale da conservare, valorizzare e trasmettere alle generazioni future, le quali stanno assistendo, negli ultimi decenni, ad un inesorabile allontanamento dalle campagne e da tutto ciò che garantiva un’azione di presidio di tale civiltà.

La festa non è quindi solo e semplicemente un momento di aggregazione sociale o di festa paesana, ma vuole essere soprattutto un evento culturale, turistico, gastronomico di ampio respiro con la possibilità di gustare sul luogo i diversi modi di cucinare “lu suffritt” e le varie specialità che originano dal maiale, come prosciutti, salami, coppa, capicolli, salsicce, strutto e sanguinaccio.

Sarà una gara seria ma giocosa, e la sfida che avverrà vicino “a lu callar” a suon di carne di maiale darà vita ad uno degli appuntamenti gastronomici più attesi dell’anno in tutta la Valle dell’Ufita.
Tutti i commensali che interverranno costituiranno la giuria popolare e, assieme alla giuria tecnica, decreteranno “lu suffritt” più gradito dell’anno 2009.

Un appuntamento che vuole diventare annuale e costante nel tempo, dove si possa incontrare e parlare del maiale anche sotto l'aspetto culturale e gastronomico.

“… sulla carne di maiale, la più gustosa, innumerevoli sono i diversi sapori della carne porcina, così infiniti sono le maniere di cuocerla, e condirla. Io però sapendo la cognizione grande, che se ne ha di questo animale, procurerò di parlar solo delle vivande più gustose, che si posson fare …”
“ … della città di Frigento. L’antichissima Città di Frigento, di padronato alla famiglia Caracciolo Torella, sta situata sopra Nusco. In essa si trovano gli ottimi salami porcini, e li dilicati latticini vacini…”
Vincenzo Corrado.
Notiziario delle Produzioni particolari del Regno di Napoli nel 1792.
Slow Food Editore, 2005.

IL PROGRAMMA DEL 28 febbraio 2009, Frigento
Ore 9.00 registrazione dei partecipanti e allestimento delle postazioni della DISFIDA

Ore 10.00 LA PRIMA MANGIATA
colazione contadina con frittate, salumi, peperoni, legumi, dolci e vino Aglianico

ore 11.30 presentazione delle 9 Comunità partecipanti alla DISFIDA
gara vicino “a lu callar”

ore 13.00 2° DISFIDA DEL SOFFRITTO
Giuria popolare e Giuria tecnica.
Durante la giornata saranno serviti piatti tipici della tradizione agricola locale, oltre a… balli, canti, suoni con l’organetto, racconti di scene popolari e gioco con le carte napoletane - briscola, tre sette e scopa.

ore 16.00 escursione guidata al centro antico di Frigento con visita a tutti i monumenti storici del paese.
Comunità Partecipanti alla Disfida
Ariano Irpino, Frigento, Grottaminarda, Flumeri, Vallata, Taurasi, Teora, Montecalvo Irpino
Comunità ospite: Condotta Slow Food Fortore Tammaro con la cunità del cibo del maiale nero di Caserta

Giuria Tecnica
- Gaetano Pascale Slow Food Campania
- Luciano Pignataro Giornalista Enogastronomico
- Luigi Vitiello Associazione Cuochi Avellino
- Lidia Merola Giornalista Enogastronomica
- Angelo Nudo Gastronomo
- Garofalo Alessandro Istituto Alberghiero Avellino

Un particolare ringraziamento a:
Comune di Frigento, Pro loco di Frigento, Forum dei Giovani di Frigento

Durante la giornata si potranno degustare prodotti dei Presidi Slow Food della Campania, come:
la soppressata di Gioi, Provolone del monaco di vacca agerolese, conciato romano e cacioricotta del Cilento, in accompagnamento al Pane di Montecalvo e al vino della cantina “Colli Frigentini”

Per informazioni e prenotazioni: www.condottabaroniadivico.it

E’ previsto il parcheggio per ospitare i CAMPER presso la Località Castelluccio a pochi passi dal centro Caritas.

Costo per l’intera giornata 15 €, per i soci Slow Food 10 €

… e per chi volesse stare con noi il giorno dopo: visita alla Comunità del cibo della Valle del Miscano.

1 MARZO 2009,l’escursione prevede:

Ore 9.00 Arrivo a Montecalvo Irpino e saluto di Benvenuto

Ore 9.30 Visita al centro storico con guida: Chiesa Collegiale di Santa Maria, Castello Ducale, Veduta del trappeto e Museo Pompiliano

Ore 11.30 Visita presso un Opificio di produzione del Pane di Montecalvo e dei Pomodorini di Collina con degustazione

Ore 13.00 Visita ad un allevamento di Ovini di razza Laticauda con degustazione di formaggi

Ore 14.00 Pranzo con piatti a Km.0 presso un agriturismo della Valle del Miscano

Ore 17.00 Visita ad un allevamento di Bovini di razza Marchigiana con degustazione

Ore 18.00 Distribuzione di un omaggio da parte della Comunità del cibo della Valle del Miscano e partenza per il Rientro.

Costo per l’intera giornata 45 €, per i soci Slow Food 40 €

Per informazioni e prenotazioni: www.condottabaroniadivico.it


DATA TITOLO
18-11-2011 L'Osservatorio dell'Appennino Merdidionale e il CERVIM per la valorizzazione della viticoltura del M
13-11-2011 San Martino in Cantina (Campania)
13-11-2011 "Viva Verdi!" e "Viva Artusi!"
08-11-2011 Benvenuto Cilento!
29-10-2011 35° sagra della castagna
29-10-2011 Sagra della Castagna 2011
28-10-2011 Sagra della Mela Annurca
28-10-2011 Cena con i prodotti dei presidi Slow Food della Campania e del Piemonte
28-10-2011 34° Sagra della Castagna a San Cipriano Picentino
28-10-2011 34a Sagra della Castagna e del Tartufo Nero di Bagnoli

 

Associazione enogastronomica “ CAMPI FLEGREI A TAVOLA “  Il cratere del gusto
Via Miliscola, 133 Pozzuoli(NA)
e-mail: info@campiflegreiatavola.it
Tutti i diritti sono riservati.

DESIGNED BY STYLAB