NEWS
  
  CERCA LOCALE
  
 
   ADVERTISING
  
  PRINCIPALE
     Home page
     Chi siamo
     Statuto
     Contatti
     Iscriviti
     Registra il tuo locale
     Link
  TERRITORIO
     Area geografica
     Cenni storici
     La storia a tavola
  ENOGASTRONOMIA
     Vini
     Ricette
     Prodotti tipici
   LOCALI
     Ristoranti
  
  Pizzerie
  
  Pub
     Enoteche
     Vinerie
     Wine-bar
     Bar
     Pasticcerie
  
  Gelaterie
     Artigianato
     Prodotti tipici
     Tempo libero
  INTERAGISCI
      La tua pubblicità
      Cerca locale
      Vota il locale
      Visita il forum
  AREA RISERVATA
      Admin
   ADVERTISING
  
 
 
 
IL LOCALE DELLA SETTIMANA
04-08-2014 - Capo Blu



 

"Capo blu" offre atmosfera tanta musica e rossi flegrei

 

Dalla spiaggia di Capo Miseno la strada sale a sinistra sempre più stretta e ripida per tornare indietro. Fermatevi alla chiesa di San Sossio, ha tre secoli ed un vincolo di fede con Frattamaggiore, una storia che nel wine-bar accanto sarà felice di raccontare Pasquale Di Fraia, versando gocce di rossi flegrei. "Capo Blu" è qui da otto anni, ma il successo è recente. L´ha fatto scoprire Ludovica, trascinando il suo giro, la Napoli che ama Wharol a Kounellis. Piace ai giovani senza età. Cenare, ma non solo per cenare. Parlare, ascoltare musica pop, guardare negli occhi. Per spostarsi da un punto all´alto di Capo Miseno questo chef con orecchino, riccioluto, controfigura abbondante di Marco Zurzolo passa per Londra. Anni per un chilometro: da "Caliendo" che era del padre a "Capo Blu". Offrire buona cucina non gli bastava. Suona, in un gruppo stile Nuova Compagnia di Canto Popolare. Nottingh Hill gli insegna che non si vede cibo, ma atmosfera. Con la moglie Regina Fevola, modi garbati alla Orietta Berti e frangetta retrodatata alla Liz di "Cleopatra", occupa una ex salumeria, volte alte a vela. Vi piazza otto tavoli, sedie di legno e paglia. Penombra e Amalia Grè. Qui protagonista è il vino. Subito una bottiglia. "Grotta del Sole", "Moio", "Villa Matilde" ma anche il sannita "Pentri" per spezzare l´asse del litorale flegreo, con Piedirosso e Falerno. Arriverà quindi una raffica di sei "tapas", assorbono bene il vino, insalata di zucca con fiordilatte di Agerola, cannoletti di funghi porcini, tra i primi c´è fusillo con merlot in fonduta di radicchio, poi scaloppa di porcellino in salsa di mele. Tra 25 e 30 euro, vini ricarico, onestà e grazia di un posticino che si ricorda volentieri.


"Capo Blu", via Sacello degli Augustali 11, Capo Miseno, 081-5236122, solo la sera.



DATA LOCALE
04-08-2014 Capo Blu
10-10-2012 Il Chiosco di Mazzella
15-02-2012 Asteco & Cielo
17-11-2011 Sud
10-08-2011 Vinaria
18-02-2011 Salumeria Guida
27-07-2010 Il Brontolone
06-05-2010 La Catagna
20-04-2010 La Cucina di Ruggiero
20-03-2010 Abraxas (Osteria)

1 2 3 4

 

Associazione enogastronomica “ CAMPI FLEGREI A TAVOLA “  Il cratere del gusto
Via Miliscola, 133 Pozzuoli(NA)
e-mail: info@campiflegreiatavola.it
Tutti i diritti sono riservati.

DESIGNED BY STYLAB