NEWS
  
  CERCA LOCALE
  
 
   ADVERTISING
  
  PRINCIPALE
     Home page
     Chi siamo
     Statuto
     Contatti
     Iscriviti
     Registra il tuo locale
     Link
  TERRITORIO
     Area geografica
     Cenni storici
     La storia a tavola
  ENOGASTRONOMIA
     Vini
     Ricette
     Prodotti tipici
   LOCALI
     Ristoranti
  
  Pizzerie
  
  Pub
     Enoteche
     Vinerie
     Wine-bar
     Bar
     Pasticcerie
  
  Gelaterie
     Artigianato
     Prodotti tipici
     Tempo libero
  INTERAGISCI
      La tua pubblicità
      Cerca locale
      Vota il locale
      Visita il forum
  AREA RISERVATA
      Admin
   ADVERTISING
  
 
 
 
OGGI SU CAMPIFLEGREIATAVOLA.IT
07-06-2008 - FESTA A VICO - I GIOVANI CHEF EMERGENTI



Festa a Vico, giorno Due: I Giovani chef emergenti

La Festa a Vico è ormai un evento che ogni anno non può mancare nella proposta di valorizzazione della buona cucina italiana ma anche e soprattutto nella valorizzazione della nostra terra Campana che mai come quest'anno ha necessità di vestirsi in abito da sera cangiante. L'evento nato dall'estro di Gennaro Esposito in quel di Seiano è ormai un appuntamento fisso delle prime sere d'estati che vedono arrivare nel fantastico lembo di terra tra Castellammare e Vico Equense il fiore all'occhiello della cucina italiana che con tutti i suoi talenti; Giovani rampanti e affermati maestri si cimentano in un tour de force di tre giorni all'insegna del confronto d'autore: ognuno con le sue idee, le sue manie, le sue intuizioni, il suo estro e la sua provocazione libero da ogni remora e preconcetto.

La Festa è iniziata con il giorno Uno che come sempre vede la reunion presso il Ristorante O' Saracino a Marina di Aequa con la "Pizzata" di benvenuto e proseguita oggi 9 giugno presso la bellissima struttura del Bikini Village dove si sono esibite tutte le giovani leve provenienti da tutta Italia. Moltissimi i giovanissi, per la prima volta presenti all'evento, dall'Alto Adige al Vercellese, dalla Val di Susa alla provincia Novarese ma di qualcun'altro invece se ne è già sentito parlare un gran bene tra i quali cito ( ma solo per campanilismo) Bob Christof del Relais Blu e Paolo Barrale del Marennà; Come poi non sottolineare l'immensa Anna Dente dell'Osteria San Cesareo in provincia di Roma che proprio giovanissima non è ma nel suo entusiasmante esordio ha sortito un effetto di una emozione unica. La serata si è svolta con una atomosfera di rilassatezza e coinvolgimento straordinaria, l'ingresso del Bikini Village è stato praticamente invaso da una marea di ospiti che si sono dapprima persi tra le Bollicine di Asprinio d'Aversa di Grotta del Sole e le prelibatezze messe in campo da Salvatore "La Tradizione" aiutato per l'occasione oltre che dalla solida famiglia, da un collaboratore d'eccezione, Oliver Glowig dell'Ulivo del capri Palace (domani la scena sarà anche sua). Pancette, salsiccie, salami, capocolli, mozzarella di bufala( e che mozzarella!!), provoloni, caciocavalli e straordinarie leccornie selezionate come solo la sua arte può concedere in un susseguirsi di bontà "ricche" ma da non perdere.

L'esclation al piacere è continuata sulla prima terrazza con il servizio degli sfiziosi antipasti preparati a la voleè, delicati appetizers serviti al bicchiere, al cucchiao, al piatto sino a delle zuppette fresche e rinfrancanti; un trionfo di cruditè di pesce, di molluschi, di accostamenti ricercati ed imprevedibili, di passatine, di spume, tutte preparazioni sinonime di una capacità tecnica in piena evoluzione sin dalla giovine formazione, qualità eccelse per una tradizione sempre alla ricerca di un ricambio generazionale all'altezza dell'evoluzione del gusto, ma da tenere bene sotto controllo, secondo per me, per evitare che certe omolagazioni diventino l'unico baluardo per contrastare il successo di "altre" interpretazioni culinarie tralasciando invece le radici della nostra tradizione che pochissimi altri paesi possono vantare.

Il vino da qui in poi scorre a fiumi, l'impegno profuso nel non far mancare "ciccia" agli ospiti è sostenuto senza tregua; Tra i vini in degustazione quelli che hanno maggiormente riscosso successso sono la Falanghina dei Campi Flegrei CostediCuma, che risulta essere ogni anno meritevole di attenzione ed il Lugana Superiore di Zenato, quest'ultimo sugli scudi però anche al momento dell'apertura dell'Amarone Riserva Sergio Zenato, sempre un grandissimo vino. Da questo momento in poi sono divenuti protagonisti della scena tra i "nostri" Campani gli chef del Bikini, Marennà, Capo La Gala, Relais Blu che hanno fatto sfodero di tutta la tradizione pastaiola con dei primi sublimi, tra frutti di mare, seppie e crostacei con primi eccelsi e riuscitissimi nonostante l'elevato numero di commensali (circa 400) che si sono dovuti suddivedere; L'evento si è concluso a tarda sera con la premiazione di tutti i partecipanti da parte di Francesco Martusciello con un Magnum di Piedirosso dei Campi Flegrei Riserva Montegauro e con un bellissimo spettacolo di fuochi d'artificio, a suggello di una manifestazione che tra le mille difficoltà continua ad essere un evento da sostenere non fosse altro per l'entusiasmo che ogni anno apporta chi vi partecipa, che qui trova una vetrina importante dove confrontarsi come in nessuno altro posto al mondo. Bravo Gennaro!


DATA TITOLO
05-05-2019 QUINTO QUARTO, DAL TRIPPAIOLO AL CARNACU
02-05-2017 MALAZE' IL TEMPO NECESSARIO
20-02-2015 "Ci Vdiamo DOP"
21-12-2014 AUGURI E MENU' DI NATALE
18-12-2014 BUON FESTE DA TUTTI NOI
23-11-2014 Il Mercato di CortoCircuito Flegreo
03-09-2014 Aspettando Malazè 2014
04-08-2014 malazè: I sei itinerari
05-06-2014 Anteprima malazè 2014
29-04-2014 #malaze2014 aspetta te!

 

Associazione enogastronomica “ CAMPI FLEGREI A TAVOLA “  Il cratere del gusto
Via Miliscola, 133 Pozzuoli(NA)
e-mail: info@campiflegreiatavola.it
Tutti i diritti sono riservati.

DESIGNED BY STYLAB