NEWS
  
  CERCA LOCALE
  
 
   ADVERTISING
  
  PRINCIPALE
     Home page
     Chi siamo
     Statuto
     Contatti
     Iscriviti
     Registra il tuo locale
     Link
  TERRITORIO
     Area geografica
     Cenni storici
     La storia a tavola
  ENOGASTRONOMIA
     Vini
     Ricette
     Prodotti tipici
   LOCALI
     Ristoranti
  
  Pizzerie
  
  Pub
     Enoteche
     Vinerie
     Wine-bar
     Bar
     Pasticcerie
  
  Gelaterie
     Artigianato
     Prodotti tipici
     Tempo libero
  INTERAGISCI
      La tua pubblicità
      Cerca locale
      Vota il locale
      Visita il forum
  AREA RISERVATA
      Admin
   ADVERTISING
  
 
 
 
OGGI SU CAMPIFLEGREIATAVOLA.IT
09-01-2008 - Comunicato stampa nr.2



Coordinamento PIANURA contro la discarica

Comunicato stampa nr.002 del 8 gennaio 2008

PREMESSA

Il coordinamento PIANURA contro la discarica nasce dalla iniziativa spontanea della societ? civile di pianura per rappresentare in maniera civile e nella legalit? le ragioni dell'opposizione alla riapertura della ex discarica di Contrada Pisani.

I cittadini di Pianura hanno convissuto per 40 anni con una discarica tra le pi? grandi d'Europa gestita in totale inosservanza di tutte le regole di sicurezza e di tutela della salute pubblica.
Nella discarica di Contrada Pisani, dagli anni '50 fino alla sua chiusura nel 1996, sono stati smaltiti non solo i rifiuti solidi urbani di tutta la Campania ma anche rifiuti provenienti da Aree industriali del Nord Italia, inclusi rifiuti industriali, tossici e pericolosi.
Non ? esagerato affermare che la discarica di Contrada Pisani, per anni, ? stata la pattumiera legale e  ILLEGALE d'Italia.

A distanza di 11 anni dalla sua chiusura i cittadini di Pianura attendono ancora un serio intervento di bonifica e riqualificazione (gi? programmato e finanziato) dell'area dell'ex discarica: nel frattempo l'incidenza di alcune gravi patologie (cancro al pancreas, tumori ossei, patologie a carica dell'apparato respiratorio) ? molto superiore alle medie nazionali , tanto da costituire un fenomeno con il quale quasi ogni famiglia di Contrada Pisani deve fare i conti.

Il coordinamento PIANURA contro la discarica

DENUCIA

Il Coordinamento PIANURA denuncia che la riapertura della ex discarica ? stata gestita dalle Istituzioni preposta in totale disprezzo della comunit? locale, che non ? stata mai coinvolta n? adeguatamente informata.

Nonostante l?area sia geologicamente molto instabile, essendo costituita prevalentemente da rifiuti in decomposizione ricoperti da un relativamente sottile strato di terra, non risulta che siano state effettuate analisi di compatibilit? ambientale, n? si ha notizia di uno studio dei rischi per la salute pubblica connessi alla riapertura della discarica: i cittadini di Pianura hanno tutti i motivi per ritenere che un intervento del genere possa provocare pericolosi smottamenti nell?area, cosa che in effetti risulterebbe gi? avvenuta nel corso degli interventi in corso per l?allestimento del sito.

Inoltre il Coordinamento denuncia la TOTALE ASSENZA DELLE ISTITUZIONI che non hanno mai cercato una interlocuzione con i cittadini, trattati al pari della spazzatura che si intende riportare in contrada Pisani, etichettandoli come camorristi: n? il Prefetto, n? il Commissario Straordinario, n? i rappresentanti delle istituzioni elettive regionali o nazionali, hanno cercato un dialogo con la popolazione.

Lo Stato a Pianura ? rappresentato unicamente dalle Forze dell?Ordine (Polizia e Carabinieri) e dai camion e le ruspe del Commissariato Straordinario.

La summenzionata presenza delle forze dell?Ordine non ? valsa peraltro a garantire l?ordine nel Quartiere, che ? stato lasciato per l?intera giornata del 7 Gennaio del tutto in preda al caos, ed in preda alle azioni violente di individui che non hanno nulla a che fare con la civile opposizione dei Pianuresi.

I cittadini di Pianura si sentono traditi dalle Istituzioni nelle quali hanno avuto ed hanno totale fiducia, le quali non solo non hanno operato la tanto attesa bonifica dell?Area, ma addirittura con la paventata riapertura rischiano di innescare una bomba ecologica dagli effetti devastanti.

CHIEDE

L?immediato annullamento della prevista riapertura della discarica.

L?avvio immediato di interventi urgenti di bonifica dell?Area.

La convocazione immediata di un tavolo di confronto tra le istituzioni democratiche e i cittadini del quartiere.

L?avvio di un serio ed approfondito screening oncologico su tutta la popolazione di Pianura e delle aree limitrofe, nonch? la pubblicazione delle statistiche relative all?incidenza di patologie legate alla discarica.

Un serio ed approfondito studio scientifico, realizzato da una commissione tecnico-scientifica a cui partecipino rappresentanti della comunit? Pianurese, per individuare la definitiva destinazione da dare all?Area, nel rispetto della salute degli abitanti della zona.

ANNUNCIA

La predisposizione di una iniziativa di opposizione in sede di comunit? europea al provvedimento assunto in maniera arbitraria e prevaricando i diritti della comunit? locale, tutelati dal diritto comunitario


DATA TITOLO
05-05-2019 QUINTO QUARTO, DAL TRIPPAIOLO AL CARNACU
02-05-2017 MALAZE' IL TEMPO NECESSARIO
20-02-2015 "Ci Vdiamo DOP"
21-12-2014 AUGURI E MENU' DI NATALE
18-12-2014 BUON FESTE DA TUTTI NOI
23-11-2014 Il Mercato di CortoCircuito Flegreo
03-09-2014 Aspettando Malazè 2014
04-08-2014 malazè: I sei itinerari
05-06-2014 Anteprima malazè 2014
29-04-2014 #malaze2014 aspetta te!

 

Associazione enogastronomica “ CAMPI FLEGREI A TAVOLA “  Il cratere del gusto
Via Miliscola, 133 Pozzuoli(NA)
e-mail: info@campiflegreiatavola.it
Tutti i diritti sono riservati.

DESIGNED BY STYLAB