NEWS
  
  CERCA LOCALE
  
 
   ADVERTISING
  
  PRINCIPALE
     Home page
     Chi siamo
     Statuto
     Contatti
     Iscriviti
     Registra il tuo locale
     Link
  TERRITORIO
     Area geografica
     Cenni storici
     La storia a tavola
  ENOGASTRONOMIA
     Vini
     Ricette
     Prodotti tipici
   LOCALI
     Ristoranti
  
  Pizzerie
  
  Pub
     Enoteche
     Vinerie
     Wine-bar
     Bar
     Pasticcerie
  
  Gelaterie
     Artigianato
     Prodotti tipici
     Tempo libero
  INTERAGISCI
      La tua pubblicità
      Cerca locale
      Vota il locale
      Visita il forum
  AREA RISERVATA
      Admin
   ADVERTISING
  
 
 
 
OGGI SU CAMPIFLEGREIATAVOLA.IT
31-01-2009 - RAGNATELA_MERCATO C_UMANO



La storia del mercato contadino “Ragnatela_mercato C_umano”

 

Il 30 novembre è una giornata è piuttosto brutta, nuvolosa, promette male e non ci aspettiamo questa volta di ripetere il bis di successo dell’ultima domenica di ottobre.

Invece pian piano arrivano tutti, Bio Ennio dall’avellinese, Elio da Mondagrone,  Claudia con le delizie di Urupia, i nostri amici del gas flegreo “Terra di Fuoco” che hanno  programmato di “fare il pane insieme” con il grano ( farro, integrale e duro) di Mattia  di Apa Biodinamica – Polla. Nanà da Caiazzo chiama e dice che le dispiace molto di non poter venire ma ci promette che la prossima domenica sarà nella partita.

C’è anche Pasquale con i prodotti della Coop. La Marrata di Ogliastro Cilento.

Si tratta della II edizione di “Ragnatela” – il mercato contadino di Cuma.

La nascita di un “mercato contadino  nell’area del Parco dei Campi Flegrei vuole essere uno dei punti di riferimento per i consumatori consapevoli dell’area metropolitana di Napoli e per i piccoli  produttori  responsabili della nostra regione.

Da alcune mesi,   forti delle esperienze  dei  mercati contadini “i farmer market” realizzati  in diverse parti d’Italia : Roma , Milano, Bologna, ma anche in piccole cittadine,

abbiamo iniziato a costruire una rete di relazioni tra gas (gruppi di acquisto solidali e consumatori critici) e  piccoli e piccolissimi produttori della nostra regione dislocati in vari territori. Abbiamo sondato con alcuni incontri svolti nei mesi scorsi  la disponibilità di tali produttori a partecipare e contribuire in forma organizzata alla nascita di “un mercato contadino”.

I  mercati contadini esistenti hanno queste caratteristiche:

·         danno priorità ai piccoli produttori;

·         sono mercati ‘senza mercanti’, che accorciano la filiera in quanto permettono l’incontro diretto tra produttore e consumatore e superano l’intermediazione;

·         sono luoghi di convivialità, dove è possibile fermarsi, parlare, consumare un pasto e un bicchiere di vino in compagnia, dove fare la spesa non è più solo un atto “funzionale” ed alienante, ma un tempo riconquistato al piacere e alla socialità;

·         permettono la vendita di prodotti su scala locale (provinciale-regionale): l’idea è anche quella di evitare il trasporto su lunghe distanze e di riscoprire il rapporto con il proprio territorio.

·         Danno spazio   anche alle "agricolture di fatto": piccolissimi produttori, come chi coltiva per l’autoconsumo,  ma periodicamente ha delle eccedenze da vendere (ad. es. agriturismi…);

·         promuovono le tecniche biologiche di coltivazione dei prodotti. 

·         Si fondano sull’autocertificazione.L'autocertificazione svincola il produttore biologico (non certificato) dalle speculazioni dell'agro-business, restituendogli la responsabilità del proprio lavoro. La qualità di un prodotto è espressione della qualità della vita e dell'ambiente in cui viene generato.

·         Promuovono il partenariato, la co-produzione. L'agricoltura in partenariato, impegna reciprocamente produttore e consumatore, tende a sviluppare e rafforzare le piccole economie locali attraverso un sistema di produzione basato sul ruolo attivo del consumatore (co-produttore).

·         Rispettano  le stagionalità: i mercati contadini permettono di ritrovare immediatamente il senso delle stagioni, in quanto il prodotto coltivato fuori stagione richiede consumi eccessivi di energia.

·         Sono inoltre luoghi di socialità dove veicolare le buone pratiche della sostenibilità ambientale e sociale:  sostenere le cooperative sociali attente al disagio sociale, avviare pratiche di riuso , riciclo e recupero della materia prima post-consumo; distribuire prodotti alla spina; avviare progetti di tutela e valorizzazione ambientale innovativi che favoriscano l’economia locale e l’occupazione giovanile;

 

Ed è questo ultimo punto una delle nostre ambizioni: ricostruire un spazio partecipato, pubblico intorno ai temi dell’agricoltura biologica, della difesa della  terra e dei semi, del buon cibo,  delle buone pratiche ambientali e dell’altra economia.

Vogliamo  “connettere”, per quanto possibile, realtà tipo la ciclofficina in città e quelle dei “contadini contemporanei” in campagna, per dare gambe a progetti comuni, ampliare le reti di solidarietà, favorire gli scambi, trovare soluzioni concrete che ci permettano di continuare a credere in ciò che facciamo e ciò in cui crediamo.


Durante le giornate inoltre proiettiamo una serie di filmati interessanti provenienti dal mondo dell’”altra economia”: un  filmato sulla “Città dell’altra economia” a Roma, “Semi di Libertà” un documentario su  biodiversità e sviluppo sostenibile tra piccoli produttori in India e Sri Lanka, e un filmato sul “Cohousing”, una pratica alternativa di convivenza nei centri urbani europei.

Insomma è un gran bel incontrarsi.

 

Per aderire contatta:

www.myspace.com/casacuma

www.pazzariello.splinder.com

casacuma@yahoo.it

kapaelion@libero.it

altromodoflegreo@libero.it

Ci vediamo la prossima domenica 1 febbraio. Dalle 10 alle prime ore del tramonto.

 

 

 


DATA TITOLO
05-05-2019 QUINTO QUARTO, DAL TRIPPAIOLO AL CARNACU
02-05-2017 MALAZE' IL TEMPO NECESSARIO
20-02-2015 "Ci Vdiamo DOP"
21-12-2014 AUGURI E MENU' DI NATALE
18-12-2014 BUON FESTE DA TUTTI NOI
23-11-2014 Il Mercato di CortoCircuito Flegreo
03-09-2014 Aspettando Malazè 2014
04-08-2014 malazè: I sei itinerari
05-06-2014 Anteprima malazè 2014
29-04-2014 #malaze2014 aspetta te!

 

Associazione enogastronomica “ CAMPI FLEGREI A TAVOLA “  Il cratere del gusto
Via Miliscola, 133 Pozzuoli(NA)
e-mail: info@campiflegreiatavola.it
Tutti i diritti sono riservati.

DESIGNED BY STYLAB